NEWS

GIÁ SUPERATO IL NUMERO DI LIBRI DONATI NEL 2017

05/11/2018

#ioleggoperché si supera, ancora una volta, e si conferma “a furor di popolo” la più grande maratona nazionale di solidarietà a favore delle biblioteche scolastiche: i cittadini hanno infatti risposto in massa alla chiamata, accorrendo a donare un libro per le oltre 9.000 scuole iscritte omogeneamente tra Nord, Centro, Sud Italia e isole. In base ai primi dati parziali, provenienti dal 58% delle librerie, si è superato fin d’ora l’ammontare complessivo dei libri donati lo scorso anno: si parla di 123.732 libri su poco più della metà dei punti vendita. 

Circa un migliaio gli eventi organizzati sul territorio da studenti, librai, insegnanti, volontari e famiglie con un risultato complessivo di donazioni e mobilitazioni davvero straordinario. Il testimone passa ora agli Editori aderenti che contribuiranno con 100.000 libri da ripartire tra le scuole di tutti gli ordini e gradi che ne avranno fatto richiesta entro e non oltre il 15 novembre prossimo attraverso il portale. Novità di quest’anno, insieme agli editori hanno aderito al contributo anche altri grandi Enti tra cui lo Stato Maggiore della Difesa, il World Food Programme e l’Unesco, che hanno deciso di donare alle scuole copie di alcune loro pubblicazioni. 

“Il gioco di squadra tra editori, Istituzioni – in primis il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca -, filiera del libro, media e partner ha segnato un goal bellissimo – ha sottolineato il presidente AIE, Ricardo Franco Levi -: la generosità straordinaria dei cittadini per le biblioteche scolastiche dimostra un bisogno reale. Grazie ai ragazzi, ai cittadini, ai nostri ambassador Rudy Zerbi e Luciana Littizzetto e a tutti i partner che hanno contribuito a realizzare #ioleggoperché. Ora il contributo degli editori si sommerà alle donazioni dei cittadini per le scuole che ne faranno richiesta e arricchiremo ancora di più le biblioteche”.