Social Wall

sono un libro discreto, sono capace di percepire le tue emozioni e le rispetto, timidamente mi avvicino e comincio a sussurrarti nell'orecchio piccole frasi ... poco alla volta, se sorridi, chiacchiero amabilmente di argomenti diversissimi. Passato qualche tempo, se riconosco in te la sincerità e la libertà di giudizio, ti rendo partecipe del mio mistero a volte doloroso, a volte fiammeggiante, a volte sospeso, altre difficile ... ma sempre vero.

Cicala

22 ottobre 2018 alle ore 23:08

Messaggero Libre 780

Micaela Cipullo

sono un libro discreto, sono capace di percepire le tue emozioni e le rispetto, timidamente mi avvicino e comincio a sussurrarti nell'orecchio piccole frasi ... poco alla volta, se sorridi, chiacchiero amabilmente di argomenti diversissimi. Passato qualche tempo, se riconosco in te la sincerità e la libertà di giudizio, ti rendo partecipe del mio mistero a volte doloroso, a volte fiammeggiante, a volte sospeso, altre difficile ... ma sempre vero.

condividi

“...La vita è una scatola vuota che riempiamo di stupidaggini per farcela piacere.”

IV B BIO Borghese-Faranda

22 ottobre 2018 alle ore 23:06

Messaggero Libre 300

Alice Pantano

condividi

per perdermi dentro di me

Cicala

22 ottobre 2018 alle ore 23:01

Messaggero Libre 780

Micaela Cipullo

sono un libro discreto, sono capace di percepire le tue emozioni e le rispetto, timidamente mi avvicino e comincio a sussurrarti nell'orecchio piccole frasi ... poco alla volta, se sorridi, chiacchiero amabilmente di argomenti diversissimi. Passato qualche tempo, se riconosco in te la sincerità e la libertà di giudizio, ti rendo partecipe del mio mistero a volte doloroso, a volte fiammeggiante, a volte sospeso, altre difficile ... ma sempre vero.

condividi

AnnaB

22 ottobre 2018 alle ore 22:56

Messaggero Libre 3480

Anna Baglioni

Anna Baglioni

Sono “ Il dito magico” di Roald Dahl !!! Chi non vorrebbe avere un dito magico per risolvere piccoli problemi e difendere il mondo dalle ingiustizie e dalle prepotenze degli adulti? La protagonista è una bambina di otto anni, l’età di mia figlia Giorgia . Quando lo abbiamo letto lei si è immedesimata molto in quella bambina che si accendeva come un fiammifero, vedeva tutto rosso e sentiva un gran caldo dappertutto ogni volta che assisteva ad un’ingiustizia . Le conseguenze sono sempre imprevedibili. Scopritelo leggendo il libro insieme ai vostri figli. Un testo semplice ma di grande effetto !!! Anche io da bambina sarei voluta essere così! Buona lettura

condividi

le coeur a ses raisons que la raison ne connait pas

Betty

22 ottobre 2018 alle ore 22:10

Messaggero Libre 780

Benedetta Martire

io sono ... tutti i libri che ho letto, dalle favole dei fratelli Grimm ai classici della letteratura inglese, da C. Bronte a J.Austen, da Hardy a Lawrence, passando dalle nostre origini (Dante Petrarca Boccaccio ... alla Francia di Rabelais e Rousseau alla Mancia di Cervantes ....

condividi

Sono “ Il dito magico” di Roald Dahl !!! Chi non vorrebbe avere un dito magico per risolvere piccoli problemi e difendere il mondo dalle ingiustizie e dalle prepotenze degli adulti? La protagonista è una bambina di otto anni, l’età di mia figlia Giorgia . Quando lo abbiamo letto lei si è immedesimata molto in quella bambina che si accendeva come un fiammifero, vedeva tutto rosso e sentiva un gran caldo dappertutto ogni volta che assisteva ad un’ingiustizia . Le conseguenze sono sempre imprevedibili. Scopritelo leggendo il libro insieme ai vostri figli. Un testo semplice ma di grande effetto !!! Anche io da bambina sarei voluta essere così! Buona lettura

AnnaB

22 ottobre 2018 alle ore 21:53

Messaggero Libre 3480

Anna Baglioni

Anna Baglioni

Sono “ Il dito magico” di Roald Dahl !!! Chi non vorrebbe avere un dito magico per risolvere piccoli problemi e difendere il mondo dalle ingiustizie e dalle prepotenze degli adulti? La protagonista è una bambina di otto anni, l’età di mia figlia Giorgia . Quando lo abbiamo letto lei si è immedesimata molto in quella bambina che si accendeva come un fiammifero, vedeva tutto rosso e sentiva un gran caldo dappertutto ogni volta che assisteva ad un’ingiustizia . Le conseguenze sono sempre imprevedibili. Scopritelo leggendo il libro insieme ai vostri figli. Un testo semplice ma di grande effetto !!! Anche io da bambina sarei voluta essere così! Buona lettura

condividi

io sono ... tutti i libri che ho letto, dalle favole dei fratelli Grimm ai classici della letteratura inglese, da C. Bronte a J.Austen, da Hardy a Lawrence, passando dalle nostre origini (Dante Petrarca Boccaccio ... alla Francia di Rabelais e Rousseau alla Mancia di Cervantes ....

Betty

22 ottobre 2018 alle ore 21:39

Messaggero Libre 780

Benedetta Martire

io sono ... tutti i libri che ho letto, dalle favole dei fratelli Grimm ai classici della letteratura inglese, da C. Bronte a J.Austen, da Hardy a Lawrence, passando dalle nostre origini (Dante Petrarca Boccaccio ... alla Francia di Rabelais e Rousseau alla Mancia di Cervantes ....

condividi

io leggo perché mi piace sfogliare i libri, partecipare alle storie, emozionarmi,vedere con la mente

Betty

22 ottobre 2018 alle ore 21:32

Messaggero Libre 780

Benedetta Martire

io sono ... tutti i libri che ho letto, dalle favole dei fratelli Grimm ai classici della letteratura inglese, da C. Bronte a J.Austen, da Hardy a Lawrence, passando dalle nostre origini (Dante Petrarca Boccaccio ... alla Francia di Rabelais e Rousseau alla Mancia di Cervantes ....

condividi

#ioleggoperché divento il personaggio che voglio immergendomi nella lettura come un sub !!! Splash!

AnnaB

22 ottobre 2018 alle ore 21:30

Messaggero Libre 3480

Anna Baglioni

Anna Baglioni

Sono “ Il dito magico” di Roald Dahl !!! Chi non vorrebbe avere un dito magico per risolvere piccoli problemi e difendere il mondo dalle ingiustizie e dalle prepotenze degli adulti? La protagonista è una bambina di otto anni, l’età di mia figlia Giorgia . Quando lo abbiamo letto lei si è immedesimata molto in quella bambina che si accendeva come un fiammifero, vedeva tutto rosso e sentiva un gran caldo dappertutto ogni volta che assisteva ad un’ingiustizia . Le conseguenze sono sempre imprevedibili. Scopritelo leggendo il libro insieme ai vostri figli. Un testo semplice ma di grande effetto !!! Anche io da bambina sarei voluta essere così! Buona lettura

condividi

#ioleggoperchè RT @paolamalcangio: E voi l'avete comprato un libro per le biblioteche scolastiche? @ioleggoperche #ioleggoperché https://t.co/cOxCWQwfr2

LA QUINTA C

ha twittato

22 ottobre 2018 alle ore 20:45

condividi

Ti fa vivere mille vite… in una sola.

AMP76

22 ottobre 2018 alle ore 20:40

Messaggero Libre 100

condividi

Ti porta in mondi lontani….

AMP76

22 ottobre 2018 alle ore 20:39

Messaggero Libre 100

condividi

#ioleggoperché Ti porta in mondi lontani … Angela da Verucchio (Rimini)

AMP76

22 ottobre 2018 alle ore 20:39

Messaggero Libre 100

condividi

Perché chi legge vive meglio!

Sonia

22 ottobre 2018 alle ore 20:09

Messaggero Libre 530

condividi

NARANJA

22 ottobre 2018 alle ore 20:08

Messaggero Libre 980

Sara Palombo

Sara Palombo

La Trilogia della Città di K - A.Kristof : credo che non ci siano vite da favola o da incubo, piuttosto momenti e fasi della vita in cui "E quando avrai troppa pena, troppo dolore, e se non ne vorrai parlare con nessuno, scrivi. Ti aiuterà."cit

condividi

La Trilogia della Città di K - A.Kristof : credo che non ci siano vite da favola o da incubo, piuttosto momenti e fasi della vita in cui "E quando avrai troppa pena, troppo dolore, e se non ne vorrai parlare con nessuno, scrivi. Ti aiuterà."cit

NARANJA

22 ottobre 2018 alle ore 19:30

Messaggero Libre 980

Sara Palombo

Sara Palombo

La Trilogia della Città di K - A.Kristof : credo che non ci siano vite da favola o da incubo, piuttosto momenti e fasi della vita in cui "E quando avrai troppa pena, troppo dolore, e se non ne vorrai parlare con nessuno, scrivi. Ti aiuterà."cit

condividi

La lettura è un atto d'evasione, per sentirsi liberi, perdersi, ritrovarsi e scoprirsi diversi.

NARANJA

22 ottobre 2018 alle ore 19:23

Messaggero Libre 980

Sara Palombo

Sara Palombo

La Trilogia della Città di K - A.Kristof : credo che non ci siano vite da favola o da incubo, piuttosto momenti e fasi della vita in cui "E quando avrai troppa pena, troppo dolore, e se non ne vorrai parlare con nessuno, scrivi. Ti aiuterà."cit

condividi

Cecy

22 ottobre 2018 alle ore 19:21

Messaggero Libre 980

Cecilia Maiolini

Cecilia Maiolini

Sono una docente di lingua italiana che cerca di far amare i libri ogni giorno!

condividi

Sono una docente di lingua italiana che cerca di far amare i libri ogni giorno!

Cecy

22 ottobre 2018 alle ore 19:18

Messaggero Libre 980

Cecilia Maiolini

Cecilia Maiolini

Sono una docente di lingua italiana che cerca di far amare i libri ogni giorno!

condividi

Leggo perchè mi piace essere un cittadino informato e consapevole

Prolocotorrevado

22 ottobre 2018 alle ore 18:46

Messaggero Libre 280

condividi

Laboratorio di poesie Vivenza

Mondadori Bookstore Avezzano

22 ottobre 2018 alle ore 18:01

condividi

Aurora

22 ottobre 2018 alle ore 17:57

condividi

#ioleggoperché Leggere è magico, ti addebtri in posti e luoghi fantastici e magici, ricchi di sorprese. Leggere arricchisce me stessa in tutti i sensi.

Aurora

22 ottobre 2018 alle ore 17:55

condividi

#ioleggoperchè Abbiamo chiesto ai bambini: e voi perché leggete? E queste sono le loro risposte. #ioleggoperché https://t.co/dXn3r0X5nk

Francesca ∞

ha twittato

22 ottobre 2018 alle ore 17:40

condividi

#ioleggoperchè REGALIAMO TUTTI UN LIBRO AL LICEO "SANDRO PERTINI" DI LADISPOLI! #ioleggoperché https://t.co/7G7qWsiVpL https://t.co/Ldpi1gWW3o

tina coppola

ha twittato

22 ottobre 2018 alle ore 17:38

condividi